↩ back to the box
https://www.corsi.it?utm_source=Corsi.it&utm_campaign=8e189a4c79-AUTOMATION_eduTXT01&utm_medium=email&utm_term=0_b82a496810-8e189a4c79-31339641&mc_cid=8e189a4c79&mc_eid=[UNIQID] https://www.corsi.it?utm_source=Corsi.it&utm_campaign=8e189a4c79-AUTOMATION_eduTXT01&utm_medium=email&utm_term=0_b82a496810-8e189a4c79-31339641&mc_cid=8e189a4c79&mc_eid=[UNIQID]


** Nel suo business, non ne è andata dritta una! Ma è diventato multi milionario (storia vera)
------------------------------------------------------------

A volte parlo con persone che mi raccontano di quanto il loro INSUCCESSO nel business sia ben giustificato.

Io ascolto le loro storie, e devo dire che si, a volte è impressionante sentire come le cose abbiamo la capacità di “mettersi nel verso sbagliato”.

Ma è proprio per questo che occorre alzare il livello della propria Mente Imprenditoriale, come ti insegno a fare alla fine di questo report speciale (https://www.jlmarshall.it/menteimprenditoriale/goto/?where=TXT&email=bonjovi@hidebox.org&utm_source=mch&utm_medium=email≈_id=adwpcp&utm_campaign=AW-000-Retargeting&utm_content=eEDUTXT-01) (a proposito: OCCHIO che non leggerlo fino in fondo (https://www.jlmarshall.it/menteimprenditoriale/goto/?where=TXT&email=bonjovi@hidebox.org&utm_source=mch&utm_medium=email≈_id=adwpcp&utm_campaign=AW-000-Retargeting&utm_content=eEDUTXT-01) , come capirai da questa email, può costarti molti CASINI che potresti facilmente evitare).

Perché non sono le cose “intorno a te” che determinano il successo nel business.

Nel medio periodo è il mix di competenze, capacità emotive, leadership, e tutto quello che io chiamo “Mente Imprenditoriale”, che fa la differenza.

Sempre.

Ora: perché questo concetto ti sia perfettamente chiaro, ti invito a leggere…


** L’ASSURDA, MA ASSOLUTAMENTE VERA, STORIA DI SOICHIRO. UNA MENTE IMPRENDITORIALE DI LIVELLO SUPERIORE (CHE HA IMPARATO “NEL MODO DURO”).
------------------------------------------------------------
Questo è Soichiro da giovane. Non si può dire sia stato particolarmente fortunato, e oggettivamente ha commesso degli errori che se avesse potuto leggere questo report (https://www.jlmarshall.it/menteimprenditoriale/goto/?where=TXT&email=bonjovi@hidebox.org&utm_source=mch&utm_medium=email≈_id=adwpcp&utm_campaign=AW-000-Retargeting&utm_content=eEDUTXT-01) , avrebbe evitato. Ma se leggi l’email e scopri com’è finita, in fondo non gli è andata poi così male.

Per farti un esempio concreto di come il set di competenze (come quelle che impari alla fine di questo report speciale) (https://www.jlmarshall.it/menteimprenditoriale/goto/?where=TXT&email=bonjovi@hidebox.org&utm_source=mch&utm_medium=email≈_id=adwpcp&utm_campaign=AW-000-Retargeting&utm_content=eEDUTXT-01) + credenze + risposte emotive che girano nella tua mente fanno la differenza nel business, voglio raccontarti la storia di Soichiro.

Soichiro è nato nel 1906, in Giappone, e vive la sua giovinezza proprio nel dopoguerra post atomico.

Una situazione che mi azzarderei a definire ben PEGGIORE rispetto alla “crisi” economica che stiamo vivendo noi oggi, non trovi?

Beh, pensa che in quegli anni il mezzo di trasporto più utilizzato, poiché non c’erano soldi per il carburante, era la bicicletta.

Infatti Shoichiro è figlio proprio di un riparatore di biciclette, e nel suo tempo libero, dopo la scuola, era “amorevolmente costretto” a lavorare con il padre.


** MA SOICHIRO AVEVA UN SOGNO: CREARE UN’IMPRESA TUTTA SUA
------------------------------------------------------------

Shoichiro non era un grande studente a scuola, anche perché passava tutto il suo tempo libero a progettare il suo sogno, anziché a studiare.

Ma di buono aveva la visione, le “idee chiare” (cosa fondamentale, come spiego nel report (https://www.jlmarshall.it/menteimprenditoriale/goto/?where=TXT&email=bonjovi@hidebox.org&utm_source=mch&utm_medium=email≈_id=adwpcp&utm_campaign=AW-000-Retargeting&utm_content=eEDUTXT-01) ).

Soichiro voleva realizzare il suo progetto di “anelli per pistoni” di nuova generazione.

E sapeva già cosa avrebbe fatto: li avrebbe realizzati, e poi venduti alla Toyota.

Mica male il ragazzino!

Si, anche perché Soichiro si impegnava come un pazzo per realizzare questo suo progetto imprenditoriale: lavorava giorno e notte (si racconta che spesso dormisse in officina, tra il grasso per motori).

Ma purtroppo Soichiro aveva commesso un errore “a monte”.

Non aveva strutturato PRIMA un adeguato “sistema di offerta e prodotto” (come spiego in questo report) (https://www.jlmarshall.it/menteimprenditoriale/goto/?where=TXT&email=bonjovi@hidebox.org&utm_source=mch&utm_medium=email≈_id=adwpcp&utm_campaign=AW-000-Retargeting&utm_content=eEDUTXT-01) , che risultasse allettante per il suo potenziale cliente.

Così, quando si presentò alla Toyota dopo notti insonni passati a lavorare sul suo progetto, l’azienda rifiutò il progetto, dicendo che non si adattava al loro standard produttivo.

E fuori una!


** POTEVA FINIRE LÌ’: MA NON PER SOICHIRO
------------------------------------------------------------

Dopo anni di lavoro, dopo aver conseguito pessime performance a scuola (il che, nel Giappone dell’epoca era fonte di disonore non solo per lui, ma anche per la famiglia), il sogno di Soichiro pareva infranto.

Ma Soichiro non si abbatte: incassa la sconfitta e capisce l’errore.

Così si rimette a progettare il suo sistema di “offerta e prodotto” da capo, questa volta memore di cosa la Toyota si aspettava da lui (ah, se avesse letto questo prima (https://www.jlmarshall.it/menteimprenditoriale/goto/?where=TXT&email=bonjovi@hidebox.org&utm_source=mch&utm_medium=email≈_id=adwpcp&utm_campaign=AW-000-Retargeting&utm_content=eEDUTXT-01) !).

Due anni dopo, torna dalla Toyota. Questa volta con le probabilità di successo dalla sua parte.

E il mercato lo premia: fa finalmente centro!

La Toyota acquista il suo progetto!


** L’APPETITO VIEN MANGIANDO: MA LE BANCHE NON LO FINANZIANO
------------------------------------------------------------

A quel punto Soichiro capisce che il suo progetto poteva procurargli molti più soldi se l’avesse anche realizzato, anziché solo progettarlo.

Così propone alla Toyota di produrre lui stesso i “piston ring”, e di rivenderli.

Quelli della Toyota accettano.

Tutto bene, solo che per produrre quei pezzi il nostro Soichiro aveva bisogno di costruire una fabbrica. Una fabbrica vera e propria!

Soichiro dunque cerca di reperire capitali: e gli viene l’idea di approfittare dei bandi statali per l’apertura di nuove imprese.

Tuttavia, proprio sul più bello che la cosa sembra fattibile, il Giappone entra in guerra!

Così, naturalmente, sospende qualsiasi nuovo bando di finanziamento (altro che le banche di oggi!).


** MA LA LEADERSHIP FA LA DIFFERENZA
------------------------------------------------------------

Come detto anche sopra, Soichiro ha però una grande qualità dalla sua: la VISIONE.

E quando la visione è CHIARA (come spiego nel report (https://www.jlmarshall.it/menteimprenditoriale/goto/?where=TXT&email=bonjovi@hidebox.org&utm_source=mch&utm_medium=email≈_id=adwpcp&utm_campaign=AW-000-Retargeting&utm_content=eEDUTXT-01) ), le persone TI SEGUONO, perché acquisisci leadership nei confronti degli altri.

Così Soichiro cerca tra tutte le sue conoscenze, e riesce a coinvolgere altri finanziatori per il suo progetto!

La cosa bella?

Ce la fa!

Pochi anni dopo costruisce la sua fabbrica, e inizia a vendere finalmente i pistoni alla Toyota!

Lieto fine?

Non proprio.

Qualche anno dopo infatti…


** GLI BUTTANO LE BOMBE SULLA FABBRICA!
------------------------------------------------------------
Se la tua fabbrica viene buttata giù dalle bombe, non è certo come quando, oggi, ci lamentiamo che le banche non ci finanziano. Non trovi?

Durante la guerra, la sua fabbrica viene buttata giù dai bombardamenti degli alleati.

Colpo di fortuna mica da poco, vero? Con tutte le fabbriche che c’erano!

Ma Soichiro non si scoraggia.

Anzi gli viene un’idea per rifinanziare la costruzione dell’impianto.

Così si mette a raccogliere i barili con i residui di carburante che venivano gettati in mare dalle navi alleate (quella era una materia prima rarissima in Giappone all’epoca).

Con i soldi guadagnati Soichiro rimette in piedi la produzione.

E finalmente (si spera), può concentrarsi a fare business.

Solo che…


** MAI UNA GIOIA?
------------------------------------------------------------

No! Roba da non credere.

Non bastava la guerra, ci si mette anche un violento terremoto a colpire PROPRIO la zona della fabbrica di Soichiro.

Colpo di fortuna eh!?

Già, Soichiro vede di nuovo crollare tutto il suo lavoro.

Questa volta però nonostante tutti i suoi sforzi, non riesce a rialzarsi con le sue gambe.

Così, assolutamente controvoglia, si vede costretto a vendere, per “pochi spiccioli”, ciò che resta della sua linea produttiva.

A chi la vende? Proprio a lei: alla Toyota.


** NON AVEVA I SOLDI PER FARE LA SPESA...
------------------------------------------------------------

Così Soichiro, dopo tutti quei casini, si ritrova di nuovo senza capitali, in un momento di crisi economica mostruosa, e senza un lavoro.

Uno a zero e palla al centro.

Pensi ancora che OGGI fare impresa sia difficile?

Anzi: Soichiro racconta addirittura che poco tempo dopo la vendita la sua situazione finanziaria era così disperata che non aveva nemmeno la benzina per andare a fare la spesa per la sua famiglia!

Tuttavia, di fronte a questa situazione, si chiede se da questo problema di spostarsi per poter acquistare il cibo, così sentito in quel periodo (non c’era il “servizio a domicilio naturalmente”), non potesse nascere un’opportunità.

In quel momento gli viene in mente il primo lavoro del padre: riparare biciclette.

E pensa se non sarebbe stato intelligente provare a unire la sua abilità di ingegnere motoristico… con delle semplici biciclette (classica “intuizione” sintomo di una Mente Imprenditoriale ben settata! (https://www.jlmarshall.it/menteimprenditoriale/goto/?where=TXT&email=bonjovi@hidebox.org&utm_source=mch&utm_medium=email≈_id=adwpcp&utm_campaign=AW-000-Retargeting&utm_content=eEDUTXT-01) ).

Così, per non saper né leggere né scrivere, raccoglie materiali di recupero per costruire motori, e crea un primo prototipo di una bicicletta... con attaccato un piccolo motore.

È proprio in quel momento che viene creato il primo “motociclo”.

La cosa interessante fu che quando gli amici di Soichiro videro cosa aveva creato, ne vollero una anche per loro.

In effetti come dargli torto?

Era troppo più comoda rispetto ad una bicicletta, e faceva risparmiare un bel po’ di carburante rispetto alle automobili!

Così Soichiro iniziò una nuova prima produzione “casalinga”, fatta con i pezzi di recupero che riusciva a reperire in giro.

Ma si rese conto subito che la domanda era ben superiore a quanto potesse offrire in quel modo!

Che quella potesse essere la sua nuova grande opportunità?

Il problema era uno: le banche e lo stato non finanziavano più nulla in quel momento. La Toyota meno che meno.


** COME REPERIRE I SOLDI PER IL NUOVO PROGETTO? “GIOCO DI MANO”
------------------------------------------------------------

Come diavolo poteva fare per reperire i soldi?

Beh, in modo meno strutturato di quanto si farebbe oggi nell’era “digitale”, impostò quello che non sbaglierei di troppo a definire un “rudimentale sistema di acquisizione clienti”, molto simile a quelli di cui parlo in questo report speciale. (https://www.jlmarshall.it/menteimprenditoriale/goto/?where=TXT&email=bonjovi@hidebox.org&utm_source=mch&utm_medium=email≈_id=adwpcp&utm_campaign=AW-000-Retargeting&utm_content=eEDUTXT-01)

In pratica decise di scrivere, si racconta addirittura “a mano libera”, ben 18.000 lettere (si, diciottomila!) ai venditori di biciclette in tutto il Giappone, dicendo che aveva trovato un modo per muoversi in modo economico.

Sai com’è, alle prima non aveva risposto nessuno, così ha detto “se la facciamo, facciamola fino in fondo”.

Lo scopo delle lettere?

Creare partnership strategiche che avessero due obiettivi: da un lato acquisire immediatamente finanziatori per il suo progetto.

Dall’altra acquisire subito una rete di rivenditori (chi comprava le biciclette avrebbe potuto comprare anche il tuo “motociclo”).

Il risultato?

Beh, a forza di calli alle dita ben 3.000 proprietari risposero dicendosi interessati a finanziare la costruzione della nuova Fabbrica produttiva: e Soichiro potè di nuovo ripartire.

Successo? Beh… non subito, aspetta!


** MA NON FUNZIONÒ....
------------------------------------------------------------

Ancora una volta Soichiro non aveva fatto i conti con il sistema “analisi di mercato” di cui parlo in questo nel report. (https://www.jlmarshall.it/menteimprenditoriale/goto/?where=TXT&email=bonjovi@hidebox.org&utm_source=mch&utm_medium=email≈_id=adwpcp&utm_campaign=AW-000-Retargeting&utm_content=eEDUTXT-01)

Si accorse, purtroppo solo dopo aver già iniziato la produzione, che i suoi “motocicli”, così come li aveva progettati, erano considerati troppo costosi rispetto alle esigenze del pubblico.

Eh già: il prodotto fece FLOP, e Soichiro si ritrovò a dover ripartire di nuovo.

Una volta ancora!


** FEEDBACK DAL MERCATO, E RESET
------------------------------------------------------------

Ma questa volta aveva un’arma in più in mano. Aveva i dati reali del mercato, e raccolti con il modo più costoso: commettendo un errore (che avrebbe potuto evitare se avesse strutturato un sistema di analisi prima (https://www.jlmarshall.it/menteimprenditoriale/goto/?where=TXT&email=bonjovi@hidebox.org&utm_source=mch&utm_medium=email≈_id=adwpcp&utm_campaign=AW-000-Retargeting&utm_content=eEDUTXT-01) ).

Così, sulla base dei feedback raccolti, costruì un nuovo modello di motociclo, meno complesso ma più adatto alle esigenze del pubblico.


** FINALMENTE IL SUCCESSO!
------------------------------------------------------------

Alla fine di questa “serie di sfortunati eventi” Soichiro, contro tutto e contro tutti, finalmente ottiene il successo che, oggettivamente, meritava.

Il suo primo prodotto si chiamava “THE CUB”, e diventa un successo su larga scala.

Prima in Giappone, e poi nel resto del mondo.

Da quel successo è nata un’impresa che funziona fino ai giorni nostri, e che probabilmente hai già sentito nominare.

Si tratta della:

HONDA MOTOR COMPANY

Esatto: Soichiro, che di cognome fa HONDA, fonda infatti la Honda Motor Company.

Un’azienda che oggi conta più di 100.000 dipendenti in tutto il mondo, ed è presente in tutte le maggiori nazioni mondiali.

Ma la lezione di Soichiro Honda è molto più importante del solo risultato finale.

Ti insegna che, quando metti in pista i sistemi giusti (https://www.jlmarshall.it/menteimprenditoriale/goto/?where=TXT&email=bonjovi@hidebox.org&utm_source=mch&utm_medium=email≈_id=adwpcp&utm_campaign=AW-000-Retargeting&utm_content=eEDUTXT-01) , metti le probabilità di successo dalla tua parte (come quando Honda chiese aiuto ai 18.000 venditori di biciclette).

Ti insegna che SENZA i sistemi giusti, il tuo business può andare in difficoltà (https://www.jlmarshall.it/menteimprenditoriale/goto/?where=TXT&email=bonjovi@hidebox.org&utm_source=mch&utm_medium=email≈_id=adwpcp&utm_campaign=AW-000-Retargeting&utm_content=eEDUTXT-01) (come quando Honda mancò di fare l’analisi di mercato, e creò un prodotto non adatto al pubblico)

Ma soprattutto ti insegna che quando una Mente Imprenditoriale è settata nel modo giusto, sia a livello di COMPETENZE che a livello EMOTIVO, le avversità NON spariscono…

… ma nel medio periodo diventano IRRILEVANTI: perché la tua mente ti suggerirà sempre una strada alternativa per arrivare dove vuoi arrivare.


** OGGI NON C'È’ BISOGNO DI IMPARARE “CON IL METODO DURO”: FINISCI DI LEGGERE IL REPORT ADESSO (https://www.jlmarshall.it/menteimprenditoriale/goto/?where=TXT&email=bonjovi@hidebox.org&utm_source=mch&utm_medium=email≈_id=adwpcp&utm_campaign=AW-000-Retargeting&utm_content=eEDUTXT-01)
------------------------------------------------------------

Se non avevi ancora compreso quanto alzare di livello la tua Mente Imprenditoriale fosse importante, credo che la storia di Honda abbia aiutato a schiarirti le idee.

Hai visto quanti errori lo stesso Honda avrebbe evitato se avesse potuto leggere un semplice report come questo? (https://www.jlmarshall.it/menteimprenditoriale/goto/?where=TXT&email=bonjovi@hidebox.org&utm_source=mch&utm_medium=email≈_id=adwpcp&utm_campaign=AW-000-Retargeting&utm_content=eEDUTXT-01)

Oggi esiste Internet: non c’è bisogno per forza di imparare “nel modo duro” (almeno non tutto).

Oggi, in questo report speciale (https://www.jlmarshall.it/menteimprenditoriale/goto/?where=TXT&email=bonjovi@hidebox.org&utm_source=mch&utm_medium=email≈_id=adwpcp&utm_campaign=AW-000-Retargeting&utm_content=eEDUTXT-01) , trovi la via più veloce per far salire di livello la tua Mente Imprenditoriale e mettere le probabilità di successo nel business dalla tua parte…

… senza farti bombardare dagli alleati!

Leggi adesso il report (fino alla fine, che c’è un’opportunità speciale per te). (https://www.jlmarshall.it/menteimprenditoriale/goto/?where=TXT&email=bonjovi@hidebox.org&utm_source=mch&utm_medium=email≈_id=adwpcp&utm_campaign=AW-000-Retargeting&utm_content=eEDUTXT-01)

Leggilo ora (https://www.jlmarshall.it/menteimprenditoriale/goto/?where=TXT&email=bonjovi@hidebox.org&utm_source=mch&utm_medium=email≈_id=adwpcp&utm_campaign=AW-000-Retargeting&utm_content=eEDUTXT-01)

Buona lettura!


**

------------------------------------------------------------

------------------------------------------------------------

Seguimi sui social! (o conoscimi meglio qui)

https://www.facebook.com/jlmarshall.ithttps://www.youtube.com/c/JlmarshallIthttp://www.linkedin.com/in/jlmarshallithttps://www.instagram.com/j.l.marshall/https://plus.google.com/108622618866846631102?utm_source=Corsi.it&utm_campaign=8e189a4c79-AUTOMATION_eduTXT01&utm_medium=email&utm_term=0_b82a496810-8e189a4c79-31339641&mc_cid=8e189a4c79&mc_eid=[UNIQID]
------------------------------------------------------------


Discuti con noi nel gruppo Facebook "La Mente Imprenditoriale" (https://www.facebook.com/groups/menteimprenditoriale/?utm_source=Corsi.it&utm_campaign=8e189a4c79-AUTOMATION_eduTXT01&utm_medium=email&utm_term=0_b82a496810-8e189a4c79-31339641&mc_cid=8e189a4c79&mc_eid=[UNIQID])

Fai salire di livello la tua mente imprenditoriale con l'aiuto di altri imprenditori. Scopri come prendere decisioni strategiche: il tuo business crescerà di conseguenza.
Accedi gratis (https://www.facebook.com/groups/menteimprenditoriale/?utm_source=Corsi.it&utm_campaign=8e189a4c79-AUTOMATION_eduTXT01&utm_medium=email&utm_term=0_b82a496810-8e189a4c79-31339641&mc_cid=8e189a4c79&mc_eid=[UNIQID])

https://www.facebook.com/groups/menteimprenditoriale/?utm_source=Corsi.it&utm_campaign=8e189a4c79-AUTOMATION_eduTXT01&utm_medium=email&utm_term=0_b82a496810-8e189a4c79-31339641&mc_cid=8e189a4c79&mc_eid=[UNIQID]

https://www.corsi.it/affiliazione/?email=bonjovi@hidebox.org&utm_source=mch&utm_medium=email≈_id=adwpcp&utm_campaign=newsletter-corsi-footer

Diventa nostro partner al 50% (e rivendi i nostri prodotti) (https://www.corsi.it/affiliazione/?utm_source=Corsi.it&utm_campaign=8e189a4c79-AUTOMATION_eduTXT01&utm_medium=email&utm_term=0_b82a496810-8e189a4c79-31339641&mc_cid=8e189a4c79&mc_eid=[UNIQID])

Ti diamo la possibilità di promuovere i nostri corsi e le nostre risorse, guadagnando fino al 60%.

Perfetto se hai un blog ben visitato, un'associazione, o se tratti argomenti simili ai nostri.

Approfondisci (https://www.corsi.it/affiliazione/?email=bonjovi@hidebox.org&utm_source=mch&utm_medium=email≈_id=adwpcp&utm_campaign=newsletter-corsi-footer)

https://www.corsi.it/lavoro/candidati.php?email=bonjovi@hidebox.org&utm_source=mch&utm_medium=email≈_id=adwpcp&utm_campaign=newsletter-corsi-footer

Vuoi fare la differenza, crescere e realizzarti nel lavoro? Lavora con noi! (https://www.corsi.it/lavoro/candidati.php?email=bonjovi@hidebox.org&utm_source=mch&utm_medium=email≈_id=adwpcp&utm_campaign=newsletter-corsi-footer)

Corsi.it assume talenti per realizzare insieme un grande obiettivo. Sei pronto?

Lavora con noi (https://www.corsi.it/lavoro/candidati.php?email=bonjovi@hidebox.org&utm_source=mch&utm_medium=email≈_id=adwpcp&utm_campaign=newsletter-corsi-footer)
https://www.corsi.it/lavoro/candidati.php?email=bonjovi@hidebox.org&utm_source=mch&utm_medium=email≈_id=adwpcp&utm_campaign=newsletter-corsi-footer

Socializziamo? Seguici su

https://www.youtube.com/c/CorsiVideo?utm_source=Corsi.it&utm_campaign=8e189a4c79-AUTOMATION_eduTXT01&utm_medium=email&utm_term=0_b82a496810-8e189a4c79-31339641&mc_cid=8e189a4c79&mc_eid=[UNIQID] https://www.facebook.com/corsi.it?utm_source=Corsi.it&utm_campaign=8e189a4c79-AUTOMATION_eduTXT01&utm_medium=email&utm_term=0_b82a496810-8e189a4c79-31339641&mc_cid=8e189a4c79&mc_eid=[UNIQID]

Chi Siamo e Contatti

Corsi.it è un marchio di Forma Srl, via Ventotto Luglio 212, 47985, Domagnano (RSM)

Se desideri contattarci, non rispondere a questa email. Invece clicca il pulsante in basso.

Contattaci (http://corsi.it/contatti/?email=bonjovi@hidebox.org&utm_source=mch&utm_medium=email≈_id=adwpcp)

Preferenze Newsletter

Questa email ti è stata inviata perchè tu, o qualcuno che ha usato il tuo indirizzo email, si è iscritto volontariamente alla nostra newsletter e/o ha acquistato un prodotto.

Puoi cancellarti dalla newsletter (https://corsi.us16.list-manage.com/unsubscribe?u=fbef7fa4ea3c26192768c781f&id=b82a496810&e=63c191e2c2&c=8e189a4c79) , oppure

Cambia preferenze Newsletter (https://corsi.us16.list-manage.com/profile?u=fbef7fa4ea3c26192768c781f&id=b82a496810&e=63c191e2c2)

Supporto (http://corsi.it/contatti/?email=bonjovi@hidebox.org&utm_source=mch&utm_medium=email≈_id=adwpcp) Termini & condizioni (http://www.corsi.it/termini-e-condizioni/?email=bonjovi@hidebox.org&utm_source=mch&utm_medium=email≈_id=adwpcp) Privacy (http://www.corsi.it/privacy/?email=bonjovi@hidebox.org&utm_source=mch&utm_medium=email≈_id=adwpcp)

© Corsi.it